I benefici dell’Acido Glicolico

L’Acido glicolico, detto anche acido idrossiacetico, è il più piccolo e più noto degli acidi alfa-idrossi, non ha colore né odore ed è altamente solubile in acqua. Appartiene alla stessa famiglia degli acidi della frutta, chiamati tecnicamente alfa-idrossiacidi di cui fanno anche parte, ad esempio, l’acido citrico, l’acido malico o l’acido lattico.

L’acido glicolico, in particolare, è ricavato dallo zucchero di canna, dall’uva acerba e dalla barbabietola e ha la struttura molecolare più piccola tra tutti quelli della sua famiglia, ed è proprio questo che gli permette di penetrare negli strati più profondi della pelle. In cosmesi si utilizza prevalentemente per le sue capacità di penetrare gli strati superficiali della pelle (strato corneo) allentando i legami che tengono unite le cellule, favorendo pertanto la rimozione (effetto peeling) delle cellule morte, quegli strati di pelle ormai vecchia che rendono l’aspetto della nostra pelle opaca, spenta o “macchiata”. Riportando in superficie le cellule nuove, la nostra pelle apparirà più luminosa, fresca e liscia e ci donerà un aspetto più sano.

Inoltre l’acido Glicolico attiva i meccanismi fisiologici grazie ai quali si aumenta la sintesi di collagene, elastina e l’idratazione endogena ottenendo così un miglioramento del trofismo generale della pelle.

Può risultare utile nel trattamento di cicatrici da acne, rughe, pori dilatati, colorito non uniforme, macchie e discromie della pelle, smagliature.

AVVERTENZE PRIMA DI INIZIARE IL TRATTAMENTO

  • Consigliamo a tutti di provare l’acido glicolico su una piccola zona della pelle prima di applicarlo su una zona più estesa del corpo. Questo ci permetterà di notare subito se la pelle sarà in grado di tollerare il trattamento o se al contrario reagirà con eccessivo rossore o pizzicorio. Un leggero fastidio iniziale è tipico di questa molecola, ma se persiste o diventa insopportabile meglio abbandonare questo tipo di trattamento.

  • L’acido glicolico è altamente irritante e se si ha la pelle particolarmente sensibile, reattiva, allergica o con couperose ne sconsigliamo l’utilizzo.

  • Per detergere il viso prima e dopo il trattamento è meglio utilizzare detergenti delicati, privi di profumo, alcool e di sostanze che possono aumentare il rischio di sensibilizzazione e sconsigliamo l’uso del tonico o di saponi astringenti, in quanto chiudendo i pori limitano il penetrare della molecola di acido glicolico in profondità.

  • L’acido glicolico non è comedogenico, ma in un primo momento esfoliando lo strato superficiale della pelle può portare in evidenza le impurità che si erano annidiate negli strati più profondi della pelle. Sarà quindi normale un peggioramento iniziale, soprattutto se si usa l’acido glicolico per il trattamento dell’acne. Non abbandonate, ma … “se bella vuoi apparire, un poco devi soffrire”.

  • L’acido glicolico è fotosensibile, per questo va utilizzato quando la concentrazione dei raggi UV è minore, quindi in inverno e preferibilmente di sera. Durante il trattamento è d’obbligo utilizzare una protezione solare 30 o 50 a secondo del vostro fototipo, in quanto l’esfoliazione chimica assottiglia e sensibilizza la pelle che ha bisogno di essere protetta. I trattamenti che vi consigliamo dovranno essere protratti per un periodo di tempo di almeno 30 giorni poiché i risultati si hanno con la costanza di applicazione, vi invitiamo quindi a programmare il vostro trattamento prima dell’inizio dell’estate, meglio se in questo periodo quando i raggi solari sono ancora bassi e quindi la vostra pelle è meno esposta.

Abbiamo scelto di introdurre la linea Glycolica Intensive Treatment System di Alkemilla, un sistema completo di trattamenti all’acido Glicolico per contrastare inestetismi come macchie della pelle, smagliature su cosce, glutei, addome, seno e rughe o cicatrici del viso. I prodotti della linea Glycolica sono biologici e certificati Aiab, Lav, Qualità Vegana e testati su Nichel, Cromo e Cobalto con una presenza di metalli pesanti all’interno pari a 0,0001%.

La linea è composta dai seguenti prodotti:

  • Pretattramento acido: è una lozione agli alfa idrossiacidi della frutta ricavati dal limone, dal mango e dalla passiflora. Ideale per eliminare le impurità della pelle costituisce il prodotto di apertura dei protocolli trattamento della linea Glycolica, come fase pre-acidificante della pelle. Gli estratti di lino, mandorla, aloe e girasole contribuiscono a rendere il prodotto lenitivo e nutriente su qualsiasi tipologia di pelle.

  • Crema viso al 3% di acido glicolico.

  • Crema viso al 12% di acido glicolico.

  • Crema corpo al 16% di acido glicolico.

  • Maschera viso al 24% di acido glicolico.

PROTOCOLLO ANTIETA’

Fase A 3 giorni: applicare due volte al giorno il Pretrattamento acido: tamponare il prodotto sulle zone da trattare per predisporre la pelle al Ph acido del trattamento in crema. Si consiglia di risciacquare dopo 5 minuti.

Fase B 30 giorni:

  • Applicare il Pretrattamento acido 5 minuti prima della crema viso al 3%;

  • Applicare la Crema viso al 3% mattino e sera;

  • Applicare la Crema Iper-idratante per idratare la pelle (contiene un filtro solare, ethylhexyl methoxycinnamate, si tratta di un filtro chimico fotostabile UV-B, consigliamo di usare una crema con filtro solare che protegga UV-A e UV-B, per una protezione totale).

Fase C 60 giorni:

  • Applicare il Pretrattamento acido 5 minuti prima della crema viso al 3%;

  • Applicare la Crema viso al 3% mattino e sera

  • Applicare la Crema Iper-idratante per idratare (contiene un filtro solare, ethylhexyl methoxycinnamate, si tratta di un filtro chimico fotostabile UV-B, consigliamo di usare una crema con filtro solare che protegga UV-A e UV-B, per una protezione totale).

  • Due volte la settimana applicare la Maschera viso al 24% , tenere in posa per 15 minuti e risciacquare con acqua. Dopo la sua applicazione applicare crema viso Iper-idratante.

    PROTOCOLLO ANTIMACCHIE:

Fase A 3 giorni: applicare due volte al giorno il Pretrattamento acido: tamponare il prodotto sulle zone da trattare per predisporre la pelle al Ph acido del trattamento in crema. Si consiglia di risciacquare dopo 5 minuti.

Fase B 30 giorni:

  • Applicare il Pretrattamento acido 5 minuti prima della crema viso al 12%;

  • Applicare la Crema viso al 12% sulle macchie mattino e sera

  • Successivamente applicare la crema Iper-idratante per idratare (contiene un filtro solare, ethylhexyl methoxycinnamate, si tratta di un filtro chimico fotostabile UV-B, consigliamo di usare una crema con filtro solare che protegga UV-A e UV-B, per una protezione totale).
  • Tre volte a settimana applicare la Maschera viso al 24%, tenere in posa per 15 minuti e risciacquare con acqua. Dopo la sua applicazione applicare Crema viso Iper-idratante.

 

PROTOCOLLO ANTI-SMAGLIATURE:

Fase A 3 giorni: tamponare il Pretrattamento acido sulle zone da trattare. Applicare due volte al giorno per predisporre la pelle al pH acido dei trattamenti successivi.

Fase B 30 giorni:

  • Applicare il Pretrattamento acido 5 minuti prima della Crema corpo al 16%

  • Applicare la Crema corpo al 16% una volta al giorno massaggiando fino a completo assorbimento.

  • Applicare la Crema Anti-Smagliature 90-60-90 Alkemilla massaggiando fino a completo assorbimento.

Speriamo che quest’articolo possa esservi stato utile, se avete domande o curiosità vi aspettiamo in negozio o vi chiediamo di scriverci una email a info@ecobionaturalmente.com.

 

Ghassoul: l’argilla saponifera dal Marocco

Ghassoul o Rassoul è un’argilla utilizzata da molti secoli da tutte le popolazioni dell’Africa del Nord, e in particolare dalle popolazioni di origine marocchina e in certe regioni del Medio Oriente. Rassoul deriva dal verbo “rassala” che in arabo significa lavare. Il Ghassoul è estratto in Marocco e proviene dai giacimenti situati sulla valle di Moulouya, a circa 150- 200 km. da Fes. L’estrazione è molto antica e si effettua in gallerie di miniere sotterranee. Una volta estratto dalle gallerie sotterranee è trattato e lavato con acqua per eliminarne le impurità, viene quindi adagiato su grandi superfici piane o stuoie e seccato al sole. Si ottiene così un prodotto puro sotto forma di placchette o in polvere e commercializzato.

Da molti anni il Ghassoul, nel mondo arabo, è l’elemento insostituibile per tutti i preparativi dell’hammam (il bagno turco). Minerale naturale e biologico, questa argilla saponifera può essere utilizzata come crema di lavaggio per i capelli, come maschera per il viso e come detergente delicato per il corpo. Consigliato per le pelli sensibili, allergiche, alle quali da fastidio qualsiasi tipo di prodotto, addolcisce l’epidermide rigenerandola, eliminando impurità ed eccesso di sebo, ed è un valido aiuto contro gli odiati punti neri. Il Ghassoul è consigliato per ogni tipo di capello in quanto deterge senza seccare, regola la produzione di sebo e rende i capelli voluminosi, setosi e lucidi. Agisce come uno shampoo naturale, senza alcun agente chimico all’interno, pulisce e sgrassa senza impoverire né seccare cute e capelli che quindi non vengono danneggiati, anzi, con l’utilizzo costante presenteranno una brillantezza e sofficità unica.

Modo di preparazione

Miscelare in una ciotola di vetro, legno o terracotta con un cucchiaio di legno l’argilla con dell’acqua calda, mescolando fino ad ottenere una pasta omogenea e cremosa che sarà applicata su capelli, viso o corpo con movimenti circolari, e quindi risciacquata. Può essere applicata direttamente con le mani in quanto non ha potere tintorio.

Per quanto riguarda i capelli la quantità da utilizzare è di circa un cucchiaio per capigliature corte e di due o più cucchiai per capelli lunghi. Consigliamo di applicare sulla capigliatura e di lasciare in posa per una ventina di minuti per ottenere un maggiore risultato e poi utilizzare come un normale shampoo. Risciacquare con molta cura, controllando che non rimangano residui che possono risultare poi fastidiosi e fare un ultimo risciacquo con aceto di mele.

Può essere che in un primo momento i capelli possano sembrare più stopposi e aridi, soprattutto se siete abituati ad utilizzare prodotti per il lavaggio con siliconi o con sostanze sintetiche, che li rendono facilmente più pettinabili e apparentemente più lucidi. Serve avere pazienza e aspettare un periodo di “assestamento” durante il quale i capelli hanno bisogno di disintossicarsi e di eliminare queste sostanze.

Se vi trovate in questa situazione potete limitare questo “inconveniente” facendo degli impacchi con degli olii “leggeri” per circa 20/30 minuti prima di fare lo shampoo.

Le proprietà del Ghassoul o Rassoul

Facciamo uno schemino riassuntivo per indicare le proprietà del Ghassoul o Rassoul:

  • elimina le impurità del viso
  • ottimo contro i punti neri
  • ottimo detergente delicato per tutto il corpo
  • sgrassa delicatamente viso e corpo senza seccare
  • riduce la secrezione di sebo e mantiene l’equilibrio dei pori
  • stimola il rinnovamento cutaneo
  • ideale come shampoo per persone con cute sensibile, forfora, capelli grassi, eczema
  • rende i capelli voluminosi, oltre che lucidi e setosi.

Altri usi del Ghassoul

Il Ghossoul è ottimo da abbinare ad altre erbe curative per creare maschere per viso o capelli personalizzate a seconda del vostro tipo di esigenza.

Maschera anti-impurità:

  • Amla: 2 cucchiaini
  • Curcuma: 1 cucchiaino
  • Ghassoul: 2 cucchiaini

Mescolare le erbette con l’acqua calda, applicare sul viso pulito, lasciare agire 10-15 min, rimuovere con un panno umido e caldo e infine applicare un tonico o l’idrolato di lavanda.

Impacco lavante per capelli:

  • Ghassoul: 2 cucchiai
  • Miele: 2 cucchiaini
  • Acqua: q.b

Mescolare gli ingredienti e aggiungere acqua fino alla consistenza fluida (tipo yogurt).

Applicare la crema sulla cute a capelli asciutti o umidi. Lasciare in posa 15 minuti e poi sciacquare accuratamente. Procedere con il normale balsamo.